More Website Templates at TemplateMonster.com!

Rischio Sanitario


Rischio Sanitario e Legge Gelli

Rischio Sanitario

Il rischio sanitario in ambito sanitario nazionale,non abbiamo mai avuto una legge specifica riguardante il rischio sanitario dei pazienti,in relazione al personale sanitario esercente e in relazione alla struttura pubblica o privata operativa.

La legge Gelli-Bianco mette in luce sia gli aspetti riguardanti la responsabilità penale del personale sanitario e del rischio che può correre il singolo individuo,sottoposto a cure,terapie,controlli e interventi nei quali non può essere eliminata totalmente la possibilità di errore e/o di infortunio.
Alle attività di prevenzione è sottoposto tutto il personale esercente della struttura e non solamente il medico,il quale sino all'attuazione della legge era l'unico soggetto disposto a rispondere di responsabilità connesse agli errori,ma anche quallo che fino al ventennio precedente veniva definito personale medico ausiliario,quale infermieri,ostetriche e operatori sanitari,infine anche a tutti i liberi professionisti.
Le nuove disposizioni in ambito di rischio sanitario sono state affrontate per prime da Eudomina e ritrattate da un diverse società scientifiche internazionali le quali valutano che i rischi possono avvenire per errore umano,come in tutte le professioni ma in particolare in ambito clinico-sanitario. Inoltre si cura l'aspetto organizzativo,strutturale e gestionale della struttura finalizzato sempre alla prevenzione del rischio.

Sul nostro territorio nazionale,ogni regione viene istituito il Centro per la gestione del rischio sanitario e la sicurezza del paziente,senza nuovi oneri per la collettività,il quale raccoglie dalle strutture sanitarie e sociosanitarie,pubbliche o private i dati regionali sui rischi ed eventi avversi sul contenzioso per poi successivamente trasmetterli all'Osservatorio nazionale delle buone pratiche sulla sicurezza nella sanità,che trasmette i dati mediante servizio unificato telematico nazionale.

Mentre le relazioni specifiche annuali verificatesi all'interno della struttura,verranno pubblicate sul sito stesso della struttura operante. Il rischio di cui si occuperà il Centro è stato definito sanitario, differentemente da quanto riportato nella dicitura internazionale la quale parla prevalentemente di rischio clinico.
Un’efficace gestione del rischio clinico passa necessariamente attraverso la comprensione del problema e per tale ragione è opportuno partire da una possibile definizione di rischio.

Quindi,il rischio clinico può essere definito come la possibilità che un paziente rimanga vittima di un evento avverso,imputabile anche se per errore alle cure ricevute durante il periodo di degenza.