More Website Templates at TemplateMonster.com!

Fine Blanking


Presse Fine Blanking

Presse tranciatura fine

Fine Blanking è un processo per il quale viene eseguita una deformazione plastica su lamiere. Questo processo,tramite l'utilizzo di un punzone e di una matrice consente di ottenere sulla lamiera fori o pezzi pieni di forma anche complessa in tempi brevi e con costi molto contenuti.

Per ogni lavorazione si produce uno o più pezzi finiti e del materiale di scarto.
Tra matrice e punzone sussiste un gioco ben preciso in quanto un gioco troppo alto potrebbe causare l'inflessione dei bordi della lamiera e presenza di bave in eccesso e un gioco troppo basso provocherebbe non tanto un aumento della forza di tranciatura quanto più un'usura veloce dell'utensile e della matrice.
La tranciatura fine,termine inglese utilizzato per definire la tranciatura fine è nello specifico utilizzato per la produzione di pezzi in lamiera spessore ridotto,qualità necessaria per approcciare alla meccanica di precisione.

Differenziandosi dal processo convenzionale e più spartano, oltre al punzone viene aggiunta l'azione di un contropunzone,inoltre in opposizione alla matrice è presente una premilamiera che tra le sue caratteristiche presenta un bordino,la cui funzione è quella di impedire lo scorrimento della lamiera verso la parte cava della matrice principale.
I macchinari necessari per i processi di fine blanking possiedono un'elevata rigidezza statica e dinamica,la quale ha un triplo effetto sul prodotto finale. Un'altra importante differenza rispetto alle procedure classiche è che nel caso il punzone si abbassa a velocita ridotte e il movimento che lo aziona parte da terra assicurando una maggiore precisione data dall'abbassamento del baricentro della lamiera,ottenendo cosi una maggiore stabilità.
La forza che viene applicata alla lamiera non procede di pari passo con la velocità di abbassamento del punzone,infatti la forza applicata aumenterà progressivamente in seguito al contatto della pressa con la lamiera sottostante,diminuisce solo se è in corso una rottura prematura del pezzo e si ferma solamente ad avvenuta pressatura finale.

Il gioco,a cui prima facevamo riferimento non deve risultare ne troppo basso e può essere calcolato tramite una relazione empirica. Le macchine utilizzate possono essere di diversi tipi di costruzione: a struttura aperta a “C”, caratterizzata da un più facile accesso alla zona di lavoro, dotata di discreta rigidezza, può ancora migliorarsi con aggiunta di montanti sulla zona d'apertura oppure a struttura chiusa a “O” dotata di maggiore rigidezza, consente di conservare il parallelismo tra le superfici di punzone e matrice.